L’aeroporto internazionale di Los Angeles è sempre più green grazie all’acquisto di 20 bus elettrici della BYD. Questo rappresenta solo il primo passo per la progressiva sostituzione di tutta la flotta di charter. I bus rappresentano un’assoluta novità nel panorama statunitense e l’aeroporto di LA conquista lo storico primato.

I bus saranno prodotti dal colosso cinese nello stabilimento BYD di Lancaster situato nella California del Sud.
Ciascuno dei mezzi è attrezzato con batterie elettriche, un’assoluta novità per gli Usa.
Ogni carica garantirà un’autonomia di più di 400 chilometri e potranno trasportare sino a 120 passeggeri.
L’intera flotta azzererà le emissioni di diossido di carbonio che si attestano a 308 tonnellate di gas serra con un risparmio di più di 125mila litri di gasolio.

L’aeroporto di Los Angeles ha specificato che, oltre all’impatto ambientale, i nuovi bus si tradurranno in un significativo abbattimento dei costi di manutenzione.
I 20 bus rappresentano un nuovo standard nei trasporti green e rappresentano un passo ulteriore verso il raggiungimento degli obiettivi della città di Los Angeles, in accordo al “Sustainable City plan” del sindaco Eric Garcetti per la concreta riduzione dell’emissioni nocive di un sensibile 45% rispetto ai livelli del 1990, un progetto che dovrebbe compiersi entro il 2025.
Nell’ultimo anno più di 2 milioni e 400mila passeggeri hanno transitato dall’aeroporto internazionale di Los Angeles per un totale di 53mila voli.

Noi di BP siamo sempre più orgogliosi di aver scelto i prodotti BYD per renderli disponibili anche in Italia.
Vi invitiamo a visitare le nostre pagine dedicate alle soluzioni per l’accumulo energetico che abbiamo selezionato per voi.